Novità Whatsapp

Novità Whatsapp: quali sono le ultime funzioni che vale la pena sfruttare

Novità Whatsapp: la funzione Status, una delle più innovative che si ispira a Snapchat

Il mondo della tecnologia è, per antonomasia, sempre in evoluzione e pronto al cambiamento. E con esso, ovviamente, anche le applicazioni e le varie opportunità che sono rese possibile proprio grazie agli studi ed alle innovazioni effettuate da scienziati ed ingegneri informatici, che rendono agevole la nostra esperienza con il mondo high-tech ed anche la nostra esperienza con la vita e la quotidianità in genere.

Una delle applicazioni che sempre più spesso siamo portati ad utilizzare e che ha la capacità di rendere la nostra vita semplice e immediata, almeno per quel che riguarda la comunicazione, è Whatsapp: una applicazione che ha compiuto 8 anni proprio in questi giorni, e che in questi 8 anni si è sempre evoluta e migliorata, fino a proporre innovazioni importanti nel mondo delle telecomunicazioni, come, appunto, la possibilità di comunicare a distanza non solo tramite un servizio di messaggistica istantanea, ma anche per mezzo di registrazioni audio, invio immagini, allegati, e molto altro ancora.

Oggi, con Whatsapp, possiamo non solo telefonare gratuitamente – serve in questo caso solo la connessione attiva – ma anche inviare foto, video, registrazioni, disegni, ed ovviamente anche chattare.

Ma quali sono le nuove funzioni che vale la pena conoscere e sfruttare? Quali le novità Whatsapp che potremmo considerare tra le più interessanti?

La novità più interessante è la nuova funzione che è stata resa disponibile dagli ideatori ai consumatori proprio qualche giorno fa: parliamo infatti della funzione Status, che ha preso spunto da Snapchat, e che è dedicata nello specifico agli aggiornamenti di stato, che possono essere comprensivi anche dei contenuti multimediali. In sostanza, possiamo effettuare un aggiornamento con video, immagine o testo, che rimarrà disponibile ai contatti con cui lo abbiamo condiviso, per 24 ore. Ma c’è di più: con questa modalità potremo anche sapere chi ha visto il nostro aggiornamento di stato.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *