Truffa bancomat

Truffa bancomat: nuovo allarme fa scattare indagini polizia

Truffa bancomat: nuovo allarme, parte da Napoli ma è scattato in tutta Italia. Ecco come una banda riesce a prelevare tutti i contanti

È una nuova truffa quella che emerge, negli ultimi giorni, e che sembra partire dalla città di Napoli anche se – come le stesse compagnie specializzate di polizia hanno sottolineato – potrebbe ben presto riguardare tutta Italia. È infatti emerso, dalle indagini svolte dopo le prime segnalazioni, che una banda specializzata in furti possa essere in grado, in maniera semplice, veloce ed efficace, di prendere tutti i soldi contanti presenti su bancomat, semplicemente attraverso un trucchetto di facile svolgimento, che potrebbe essere presto effettuato non solo a Napoli, dove a quanto pare è partito, ma anche in molte altre città italiane.

Si tratterebbe – secondo le prime indagini – di un trucchetto molto semplice, ma anche molto innovativo, che riguarda per lo più i bancomat interni alle banche ed agli istituti di credito, e non quelli esterni.

Il Giornale, che ha lanciato l’allarme per primo, ha anche fatto riferimento alla metodologia applicata per dare vita alla truffa vera e propria: in genere, per l’apertura della porta del bancomat è necessario strisciare la propria carta nell’apparecchio, mentre per l’uscita basta premere un pulsantino apriporta. I malintenzionati installano anche un apparecchietto per l’uscita, in maniera da indurre il cliente a strisciare la carta, permettendo loro di individuare e di clonare i dati presenti in essa: così, sarà molto semplice effettuare l’operazione di prelievo.

 

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *